Come pulire un materasso per una notte di sonno perfetta

instagram viewer
  • Guadagniamo una commissione per i prodotti acquistati tramite alcuni link in questo articolo.

  • Quando hai fatto l'investimento per l'acquisto di un materasso, vorrai mantenerlo in ottime condizioni - dopo tutto ci dormirai per gli anni a venire.

    Il i migliori materassi da acquistare subito – per una buona notte di sonno e un riposo confortevole

    Quando si tratta di pulire il materasso, non esiste una regola rigida e veloce su quanto spesso dovresti farlo. Tuttavia, come regola generale dovresti cercare di pulire il materasso ogni sei mesi per prevenire l'accumulo di acari della polvere, pelle morta e sporco. Ma se hai un'allergia potresti voler pulire il materasso più frequentemente.

     Per garantire sogni d'oro, abbiamo escogitato alcuni suggerimenti chiave per la pulizia per liberare il tuo materasso da sostanze irritanti come cimici dei letti e alcune misure preventive che assicureranno che il tuo materasso abbia un aspetto (e un odore) buono per più a lungo.

    Come pulire un materasso?

    1. Sradica la polvere

    come dormire meglio materasso nuovo

    Credito immagine: Ti-Media

    I materassi sono terreno fertile per gli acari della polvere, poiché vivono di cellule morte della pelle e prosperano in ambienti umidi. Dovresti usare un aspirapolvere su entrambi i lati del materasso per rimuovere sporco, capelli e briciole dal materasso.

    L'aspirapolvere rimuoverà o ucciderà la maggior parte degli acari e dei loro allergeni. Tuttavia, se hai problemi con le macchie ostinate, prova a pulirlo a vapore. Verificare prima con il produttore del materasso, poiché il vapore potrebbe danneggiare l'imbottitura e/o le molle.

    2. Fai respirare il tuo materasso

    come pulire un materasso 2

    Credito immagine: David Brittain

    Arieggiare il materasso ogni giorno impedirà agli odori di sudore stantio di permeare la superficie, risparmiandoti il ​​fastidio di pulirlo in seguito. Prendi l'abitudine di arieggiare il letto ogni mattina togliendo le coperte e lasciando respirare il materasso (e le lenzuola) per 20 minuti prima di rifarlo.

    3. Proteggi il tuo materasso con una fodera

    “Avere uno strato protettivo aiuta a mantenere il materasso igienico e privo di macchie, poiché il nostro corpo può perdere fino a 500 ml di acqua ogni notte mentre dormiamo. I coprimaterassi possono fornire uno strato aggiuntivo per proteggere il materasso da cimici e acari della polvere", afferma Natalie Armstrong, esperta del sonno presso Sealy UK. scegli un design con trapuntatura e imbottitura extra per il massimo comfort, o strati superiori traspiranti e impermeabili per praticità. Cerca un'opzione lavabile in lavatrice, così puoi pulirla con la biancheria da letto.

    4. Usa detergenti naturali ove possibile

    Credito immagine: Polly Eltes

    I detergenti naturali, come il bicarbonato di sodio e persino la vodka, sono meno aggressivi delle soluzioni chimiche, quindi provali prima di usare quelli più duri. Usa la vodka pura sulle macchie o mescolala con acqua in un flacone spray e spruzza sul materasso per rimuovere gli odori. Assicurati di lasciare asciugare completamente il materasso all'aria prima di rifare il letto.

    Se il tuo materasso inizia a puzzare Il bicarbonato è un pratico deodorante: cospargilo sul materasso, esci per almeno un'ora per assorbire gli odori, quindi aspirarlo (e quegli odori fastidiosi) su un collocamento.

    5. Rimuovere le macchie

    lavoretti di pulizia affrontare le macchie come pulire un materasso

    Credito immagine: Polly Eltes

    Idealmente, dovresti affrontare le nuove macchie sul materasso non appena si verificano. Assorbi lo sporco con un panno assorbente asciutto, tamponalo con acqua fredda e una spugna. Non usare acqua calda perché fisserà solo la macchia. I punti esistenti saranno più difficili da spostare: usa uno smacchiatore sui segni più ostinati.

    6. Sapere quando sostituire il materasso

    Video della settimana

    Angela Moran, Product Strategy Director di Silentnight Group ci dice: "Il tuo materasso dovrebbe durare 8-10 anni, quindi investi con saggezza. Sostituirlo ogni 8 anni è sensato, soprattutto se si pensa al suo intenso utilizzo quotidiano. Anche se il tuo vecchio materasso è ancora comodo e di supporto, si sarà ammorbidito nel tempo. Sarà anche igienicamente pronto per il rinnovo dopo 8 anni.'

    Imparentato: L'esperto rivela perché non dovresti provare l'ultimo trucco per la pulizia del materasso della signora Hinch

    Il tuo materasso deve essere pulito bene?

    click fraud protection
    I migliori prodotti per la pulizia: 18 acquisti consigliati che il team di Ideal Home ama

    I migliori prodotti per la pulizia: 18 acquisti consigliati che il team di Ideal Home ama

    cura e pulizia Guadagniamo una commissione per i prodotti acquistati tramite alcuni link in quest...

    read more
    Come pulire le piastrelle del bagno: istruzioni per ogni tipo di piastrella

    Come pulire le piastrelle del bagno: istruzioni per ogni tipo di piastrella

    Guadagniamo una commissione per i prodotti acquistati tramite alcuni link in questo articolo. La...

    read more
    Come pulire il decking composito con un tubo e una spazzola

    Come pulire il decking composito con un tubo e una spazzola

    Guadagniamo una commissione per i prodotti acquistati tramite alcuni link in questo articolo. Il...

    read more